Ad una manciata di chilometri dalla costa, Piertasanta è sicuramente una tappa da non trascurare.
L’ Antico borgo situato i piedi delle Alpi Apuane conosciuto anche come “piccola Atene” per la grande concentrazione di artisti, è un vero e proprio museo a cielo aperto, disseminata di gallerie d’arte e di sculture artistiche. Le vicine Alpi Apuane hanno reso Pietrasanta anche un punto di riferimento per la lavorazione del marmo, lo confermano le molteplici decorazioni sulle chiese che si possono ammirare passeggiando nelle strade e piazze del centro e la presenza di vecchi laboratori.Ma Pietrasanta è anche la città  degli zoccoli di legno ( come molte località  della Toscana ) una tradizione tramandata da padre in figlio fino ai giorni nostri, a Pietrasanta in particolare ha sede la produzione dei famosi zoccoli Mineo Mare Pietrasanta.


La passeggiata attraverso il centro storico può iniziare dalla porta Pisana e a pochi metri ci si trova in piazza del Duomo sede di curiose sculture che la rendono particolarmente attraente, ma i monumenti da vedere a Pietrasanta sono tantissimi, partendo dal Duomo con il suo battistero, la Rocchetta Arrighina, la chiesa di Sant’Agostino, la torre delle ore e numerori palazzi antichi e musei.
Fra i borghi della Toscana, Pietrasanta è uno di quelli che mi è rimasto maggiormente nel cuore e mi sento di consigliarlo perchè in ogni suo vicolo si trova sempre qualcosa che vale la pena di fotografare.