canale facebook di viaggiatoreweb

Ricerca una località

Oppure selezionala dalla mappa accanto con un click

Trascina la mappa per modificare la vista

Premi il tasto + o - per lo zoom

Località vicine:
---

Il Colosseo - Colosseo

guida di Colosseo Simbolo indiscusso di Roma è certamente il Colosseo. Ma lo sapevate che questo non è il suo vero nome? In realtà sarebbe più corretto chiamarlo Anfiteatro Flavio dal nome della famiglia degli imperatori, i Flavi appunto, che si occuparono della sua realizzazione.

Della sua imponenza parlano le vestigia giunte quasi intatte fino a noi. Iniziato da Vespasiano subito dopo il 70 d.C., l’anfiteatro venne inaugurato dal figlio Tito nell’80 d.C. con una serie di giochi e cerimonie che richiamarono genti provenienti da tutte le città dell’impero e che durarono cento giorni. Si racconta che addirittura durante gli spettacoli dell’inaugurazione furono uccise ben 5.000 belve!

E numerosissimo era il pubblico. L’anfiteatro infatti poteva ospitare al suo interno, compresi i posti in piedi, fino a 70.000 persone. Il pubblico prendeva posto nella cavea in base al biglietto (gratuito per tutti) che lo indirizzava così ai cinque diversi sotterranei sovrapposti, a seconda della fascia sociale di appartenenza: il primo, destinato ai senatori, aveva larghi gradini in marmo; i successivi erano in muratura; l’ultimo era destinato alle donne e presentava gradini in legno. Gli spettatori erano inoltre protetti dal sole grazie ad un enorme velarium manovrato da uno speciale distaccamento di marinai della flotta militare di Miseno.

Durante gli spettacoli poi, attorno all’arena (un piano formato da tavole di legno cosparse di sabbia), veniva disposta una robusta rete metallica sorretta da pali e sormontata da zanne di elefante, con in alto rulli d’avorio che impedivano agli animali feroci di scavalcare! E se qualcuno ci riusciva, speciali arcieri erano intelligentemente appostati in nicchie aperte alla base delle gradinate in modo tale da poter intervenire tempestivamente, impedendo la tragedia.

Al di sotto dell’arena si estendeva un articolato sistema di sotterranei adibiti ai servizi e alle attrezzature per gli spettacoli; per animali e uomini venivano azionati veri e propri “ascensori” grazie ai quali potevano poi comparire direttamente al centro della scena! I sotterranei erano poi collegati direttamente, tramite un corridoio, al Ludus Magnus, la palestra dei gladiatori e in questo modo anche loro potevano effettuare un ingresso trionfale e diretto.

Tutti sanno infatti che il Colosseo era il luogo destinato ad accogliere principalmente lo svolgimento dei combattimenti tra gladiatori, ma vi erano anche altri spettacoli al suo interno. Il programma era molto lungo, iniziava la mattina e durava tutto il giorno.

La programmazione prevedeva l’apertura dei giochi con le venationes (cacce o combattimenti tra belve), all’ora di pranzo venivamo messe in scena le esecuzioni dei condannati (si moriva prendendo parte a rappresentazioni teatrali vere e proprie!) e solo nel pomeriggio i tanto amati e attesi combattimenti tra gladiatori.

Sfatiamo qualche mito: i gladiatori non erano di un unico tipo e la loro morte non era così frequente come l’immaginario collettivo vorrebbe, anzi! I gladiatori infatti erano suddivisi in base all’armamento e alle tecniche di combattimento: vi era il Trace, il Mirmillone, il Reziario, il Secutor, ecc. Ogni gladiatore poi affrontava i combattimenti non più di due o tre volte l’anno e talvolta, anche in caso di sconfitta, poteva essere risparmiato: quando uno dei due combattenti si arrendeva, era infatti il magistrato (o l’imperatore se presente), che poteva essere influenzato dalle grida della folla, a decidere se doveva essere ucciso o risparmiato.

L’ultimo spettacolo messo in scena all’interno del Colosseo di cui si ha notizia è dell’anno 523 sotto il re dei Goti Teodorico: non vi erano più i combattimenti tra gladiatori (già aboliti nel 438), ma solo cacce.

Dopo l’abbandono, fu adibito nel VI secolo ad area di sepoltura, poco dopo venne utilizzato come roccaforte e subì gravi danni a causa del terremoto del 1349.

A lungo utilizzato come fonte di materiale edilizio, nel XIII secolo fu occupato da un palazzo dei Frangipane, che venne successivamente demolito, ma il Colosseo continuò a lungo ad essere occupato da altre abitazioni.

Nel corso del Giubileo del 1675 assunse il carattere di luogo sacro in memoria dei molti martiri cristiani qui condannati al supplizio, motivo per il quale al suo interno si trova una grandissima croce nel punto in cui in origine doveva trovarsi il palco imperiale.

Nel 1744 papa Benedetto XIV vi fece costruire le quindici edicole della Via Crucis e nel 1749 dichiarò il Colosseo chiesa consacrata a Cristo e ai Martiri Cristiani.

Posizione geografica

Località: Colosseo

Città: Roma

Provincia: Roma

Regione: Lazio

Nazione: Italia

Continente: Europa

Latitudine: 41.89
(N 41°53'23" )

Longitudine: 12.494
(E 12°29'39" )

Editore:

lasinodoro
lasinodoro

Commenti

Nessun commento per questa guida

Aggiungi le tue opinioni

 

Contenuti vicini

A 1.3 Km -
Informazioni turistiche

Roma

foto guida

Roma è davvero così cara?

Roma è la quarta destinazione più ricercata al mondo e questo al pari di Londra e Parigi, l’ha resa

A 1.7 Km -
da vedere

Roma

foto guida

La Fontana di Trevi

Chi una volta giunto a Roma non desidera passare davanti alla Fontana di Trevi? Certo il ricordo di Anita

A 2.5 Km -
da vedere

Roma

foto guida

La Bocca della Verità

Chi non conosce la Bocca della Verità? E’ infatti uno dei simboli della Città Eterna, tappa imperdibile

A 2.5 Km -
da vedere

Roma

foto guida

Piazza di Spagna

Tra le piazze più famose e conosciute di Roma c’è sicuramente piazza di Spagna. Con tutta la sua

A 0.1 Km -
Manifestazioni

roma

foto evento

La Maschera di Roma a Villa Grant

A 0.1 Km -
Eno-Gastronomici

Roma

foto evento

Capodanno 2019 Roma - Ostia Antica Park Hotel & Sp

A 0.1 Km -
Culturali

Roma

foto evento

Il falso dualismo tra mente e corpo

A 2.2 Km -
Mostre

Roma

foto evento

Abel Zeltman Todavìa Cantamos

Condividi questa guida

...
STRUTTURE
foto struttura

A 1 Km -Roma: Ave Roma b&b

 

foto struttura

A 1 Km -Roma: Maison Candia Luxury House

 

foto struttura

A 1 Km -roma: villa aurora

 

foto struttura

A 1 Km -Roma: Teatro Furio Camillo

 

foto struttura

A 1 Km -roma: L'Antico Moro