canale facebook di viaggiatoreweb

Ricerca una località

Oppure selezionala dalla mappa accanto con un click

Trascina la mappa per modificare la vista

Premi il tasto + o - per lo zoom

Località vicine:
---

Monastero Bormida, un gioiello medievale in Valle Bormida - Monastero Bormida (ASTI)

guida di Monastero Bormida (ASTI) Monastero - il nome lo lascia intuire - fu fondato da un gruppo di monaci benedettini che, intorno al 1050 circa, vennero da San Benigno Canavese (abbazia di Fruttuaria) chiamati da Aleramo marchese del Monferrato per dissodare e seminare le terre devastate dalle invasioni di Saraceni. Il castello attuale corrisponde appunto al sito dell'originario monastero, di cui restano soltanto la torre campanaria e pochi tratti murari, in particolare quelli prospicienti la piazza della torre. Con tutta probabilità esisteva una precedente fondazione monastica longobarda, testimoniata dal culto di Santa Giulia (la cui devozione fu diffusa nell'Italia settentrionale proprio dai Longobardi) che ancora oggi è patrona del paese e a cui è dedicata la parrocchiale settecentesca, e da alcuni toponimi longobardi come Braia, che significa regione posta nelle vicinanze di un fiume.

Monastero Bormida diede i natali ad AUGUSTO MONTI, professore, scrittore e antifascista.
Nel tempo libero che gli lascia la scuola scrive intanto il suo capolavoro, "La storia di papà", saga familiare e dell'italia Risorgimentale, che dopo una prima edizione uscita in tre parti dall'editore milanese Ceschina tra il 1928 e il 1935, sarà pubblicata da Einaudi nel 1947 con il titolo "Tradimento e fedeltà", per diventare poi definitivamente quindici anni più tardi "I Sansossi" (Gli Spensierati).

IL CASTELLO: In origine monastero era composto dalla torre campanaria, dalla chiesa (due colonne dai capitelli romanici si vedono ancora trasformate in fontana in uno dei cortili) e da un corpo di fabbrica corrispondente più o meno all'attuale perimetro interno del cortile, dove si notano piccole finestre medioevali a tutto sesto, probabili punti luce delle celle monastiche.
Il primo intervento importante di cui si abbia notizia certa risale agli anni 1394 1405, quando i marchesi Antonio e Galeotto Del Carretto sostengono ingenti spese per fortificare il paese. E' presumibile che in quell'occasione sia stata operata la più profonda trasformazione dell'edificio, mutandone sostanzialmente la forma.
Il risultato attuale si raggiunge però solo dopo rimaneggiamenti barocchi e rinascimentali, non tali comunque da stravolgere nei caratteri fondamentali la linea tardo-trecentesca conferita dai Del Carretto. L'edificio si colloca attualmente nella piazza inferiore del paese, alla quale si può accedere salendo per una caratteristica alzata a ponte (il Puntet), attraverso una delle porte di ingresso della antica cinta muraria; la piazza mantiene ancora in parte l'antica pavimentazione in pietra fluviale. Il prospetto est è composto da una serie di strutture coordinate costruite in epoche diverse, tra i quali spicca una loggetta rinascimentale a due arcate con colonnina centrale in pietra.
L'interno - visitabile in estate in occasione della rassegna Castelli aperti - è una successione di ampie camere con pavimenti a mosaico e soffitti a vela e a crociera di cui alcuni affrescati a motivi floreali e geometrici o con figure femminili, talvolta mitologiche.
Di particolare rilevanza nel complesso architettonico è la torre. Giunta fino a noi in ottime condizioni.
Merita anche un cenno la parte sotterranea recentissimamante restaurata in cui si possono ancora vedere i resti di un mulino e del basamento si un torchio.

IL PONTE: Attraverso il caratteristico vicolo detto del Droc - dove un tempo c'era una delle porte urbiche e dove tuttora si vede l'accesso a un antico forno si raggiunge in un attimo il romanico ponte sul Bormida, che rappresenta una delle più interessanti opere di ingegneria civile medioevale della valle e trova il suo corrispettivo, in quella di Spigno, nell'analogo ponte dell'abbazia di San Quintino. Entrambi furono costruiti dai monaci benedettini.

IL CENTRO STORICO: Il centro storico di Monastero ha conservato in parte un'impronta antica, con alcune case in pietra e qualche portale tardomedioevale; scendendo al di sotto di via Piave, lungo gli orti che costeggiano la riva di Bormida, si possono vedere alcuni resti delle mura di cinta e anche quello che resta del canale che alimentava il mulino (casa natale di Monti) e la centrale idroelettrica poi trasformata in filanda.

Posizione geografica

Località: Monastero Bormida (ASTI)

Città: Monastero Bormida

Provincia: Asti

Regione: Piemonte

Nazione: Italia

Continente: Europa

Latitudine: 44.649
(N 44°38'55" )

Longitudine: 8.326
(E 8°19'32" )

Editore:

mascainlanga
mascainlanga

Commenti

Nessun commento per questa guida

Aggiungi le tue opinioni

 

Contenuti vicini

A 5 Km -
Percorsi ciclo-pedonali

bistagno

foto guida

I BRICCHI BISTAGNESI - 22/05/2016

Lunghezza percorso lungo: 40 km Dislivello percorso lungo: 1450 Descrizione percorso lungo: percorso

A 16.4 Km -
da vedere

Acqui Terme (AL)

foto guida

Villa Ottolenghi, Acqui Terme (AL)

La magnificenza senza tempo di una Villa nel dominio collinare vitivinicolo dell’Alto Monferrato, una

A 21.6 Km -
cenni storici

Montegrosso d'Asti

foto guida

MONTEGROSSO D'ASTI

Il toponimo, dal chiaro significato di “Monte” e “grosso”, ha le sue prime attestazioni in documenti

A 21.6 Km -
da vedere

montegrosso d'asti

foto guida

MONFERRATO

Un break per rilassarsi in Langhe Monferrato Roero, tra meravigliosi paesaggi vitati patrimonio dell’umanità,

A 53.3 Km -
Manifestazioni

Finale Ligure

foto evento

Villaggio di Natale 2019

A 75.3 Km -
Escursioni

Vercelli

foto evento

Crimini nella nebbia

A 84.1 Km -
Manifestazioni

Nichelino

foto evento

Natale è Reale

A 95 Km -
Corsi

foto evento

Seminario Gratuito - Come Vincere nel Web (Montebello

Condividi questa guida

...
STRUTTURE
foto struttura

A 5 Km -BISTAGNO: MONTEVERDE HOTEL

 

foto struttura

A 10 Km -Calamandrana: La Corte

 

foto struttura

A 10 Km -Calamandrana: La Corte

 

foto struttura

A 18 Km -castiglione tinella: Ai Ciuvin Agriturismo e Camping

 

foto struttura

A 19 Km -Piana Crixia (SV): LIGURIA: a 35 km dal mare 4 case di lusso con piscina privata!